Bambino

osteopatia1-360x180

OSTEOPATIA PEDIATRICA
…la carezza che guarisce i neonati

L’Osteopatia è un approccio sicuro e naturale per la salvaguardia della salute dei bambini per tutti gli stadi della crescita. La sua manualità dolce la rende particolarmente indicata anche nelle fasi neonatali, in tutti quei casi in cui il parto è stato caratterizzato da un travaglio lungo e difficile o che addirittura ha richiesto l’utilizzo del kiwi o del cesareo.

In queste condizioni infatti possono venire a crearsi asimmetrie evidenti del viso o della testa, o piccoli disturbi della funzionalità della colonna vertebrale tali da creare nel neonato coliche gassose, sonno disturbato, rigurgito, torcicollo miogeno, asimmetrie posturali.

Queste condizioni a volte possono essere maggiormente evidenti, mentre in casi lievi possono essere rilevate solo da un occhio attento. Ne sono un esempio quei bambini in cui si nota una lieve asimmetria di un occhio (o orecchio) rispetto all’altro o la tendenza del bambino a stare con il viso sempre girato dallo stesso lato.

Per tale motivo una prima visita osteopatica è consigliata non solo al bambino che presenta sintomi evidenti ma a qualsiasi neonato come screening  per valutare la presenza di eventuali disturbi funzionali.

L’osteopatia nei bambini ha quindi un grande valore sia terapeutico che preventivo nei principali disturbi dell’età pediatrica:

– Plagiocefalie
– Disturbi del sonno
– Coliche gassose
– Rigurgito
– Difficoltà di suzione
– Otiti ricorrenti
– Asimmetrie facciali
– Disturbi occlusali
– Scoliosi
– Riniti riccorrenti


COSI’ LA NANNA E’ PIU’ SERENA

Sono diversi i motivi per cui un bebè fatica a dormire. Pochi sanno però che la sua irrequietezza spesso dipende da un’eccessiva compressione delle ossa del cranio e della colonna vertebrale, che hanno subito un forte stress durante il travaglio.

Questo senso di schiacciamento si fa sentire di più quando il piccolo è disteso e lo rende agitato durante il sonno.

Per capire quanto è delicato il massaggio sui bimbi, basti pensare che la pressione esercitata con le dita non supera mai i 10 grammi, il peso di una  moneta.

Anche la durata del trattamento è a misura di neonato: mezz’ora per seduta.

L’osteopatia pediatrica BFD si presenta come potente arma di prevenzione dei principali disturbi della crescita (atteggiamento scoliotico) e di cura nel neonato per diverse problematiche funzionali.

I neonati possono sviluppare delle disfunzioni sia legate alla posizione intrauterina, sia al momento del parto (travaglio difficile o cesareo) che puo’ presentare complicazioni. Il primo mese di vita e’ importantissimo per valutare eventuali predisposizioni alle problematiche piu’ diffuse:

I successivi trattamenti alla prima seduta vengono programmati rispettando i momenti di crescita e continuando la prevenzione dell’atteggiamento scoliotico e di cura di problematiche funzionali che possono aiutare ad evitare l’uso di correzioni forzate (plantare, apparecchio ortodontico ) per favorire una crescita armonica e con una liberta’ di movimento ideale fino all’adolescenza.

Le principali problematiche trattate in eta’ puberale sono:

-Atteggiamento posturale scorretto

-Valgismo, piede piatto

-Rigidita’ ai movimenti  e dolore riferito

 

I commenti sono chiusi